Spheramed

Come avere un lato B a prova di Belfie!


Il lato b è da sempre uno strumento femminile di seduzione e desta sempre grande interesse sia nelle le donne stesse che negli uomini.Perfetto o imperfetto, rotondo o piatto, con o senza cellulite, il gluteo è croce e delizia di tutte le donne che lo vorrebbero in forma perfetta da sfoggiare in spiaggia o perché no, con un attualissimo e modaiolo autoscatto.Nemico numero 1 del lato b è la tanto odiata forza di gravità che con il tempo fa perdere tono indebolendo la struttura muscolo-cutanea e nella maggior parte dei casi si associa anche qualche chiletto di troppo.Allora che fare se dieta e palestra non sono più sufficienti?La medicina e la chirurgia estetica in mani esperte, possono ovviare a qualche alterazione morfologica restituendo ai glutei la corretta e proporzionata armonia.Infatti l’intervento di liposcultura, che da anni ormai detiene il titolo di intervento chirugico estetico più diffuso, ha come outcome quello di ripristinare le corrette proporzioni inquadrando il lato b all’interno della preziosa cornice di cui anche gli arti inferiori ne fanno parte.La liposcultura consiste in un riposizionamento del tessuto adiposo che viene prelevato nelle zone di accumulo e trapiantato in quelle aree che invece con il tempo tendono a svuotarsi.E’ un intervento chirurgico che in base all’entità dei volumi da trattare, può essere effettuato in regime di Day Surgery con una leggera sedazione oppure in anestesia generale con una notte di permanenza in clinica.La convalescenza per l’intervento di liposcultura è variabile in base all’entità dell’intervento e va da qualche giorno a qualche settimana.È un intervento chirurgico e pertanto richiede un’accurata selezione del paziente ed un’attenta valutazione preoperatoria da parte del medico specialista.