Spheramed

5 consigli da leggere prima di fare la mastoplastica additiva


La mastoplastica additiva, ovvero l’aumento del seno, è l’operazione più richiesta dalle donne. Viene praticata mediante l’impianto di protesi in gel di silicone coesivo, rivestito da una membrana testurizzata. Questi materiali garantiscono una naturalezza ed una resistenza decisamente superiore al passato.

Prima di sottoporsi all’operazione è bene imparare a conoscerne meglio tutte le caratteristiche.

Durata della mastoplastica additiva

Fare la prima mastoplastica additiva non significa essere sicuri che le protesi non dovranno essere mai cambiate più per il resto della vita. poiché il corpo va incontro a notevoli modificazioni con il passare degli anni ed anche le protesi possono modificarsi.

Tuttavia è altrettanto vero che la sicurezza estrema della nuova generazione di questi impianti ci fa affermare che una mastoplastica additiva può durare anche per sempre.

Costo della mastoplastica

I costi sono molto variabili, partono da 5.000 euro ed è meglio evitare chi propone prezzi più bassi. Ricordiamo che dopo alcuni incidenti risalenti al 2011, è nato il registro delle protesi mammarie, in cui ogni specialista deve registrare l’intervento, il tipo di protesi e la fatturazione, in maniera da evitare il nero e soprattutto l’impiego di materiali di scarsa qualità che come è ovvio hanno un costo molto inferiore.

La convalescenza dopo la mastoplastica

Solitamente è sufficiente una settimana per riuscire a tornare a lavoro, a meno che non si faccia un lavoro manuale. Non si sarà ancora al top della forma, ma si potranno riprendere le normali attività. La convalescenza si allunga in caso di impianto dietro al muscolo, preferito qualche volta per la maggior naturalezza nei casi di pazienti con un seno di partenza molto piccolo.

Mastoplastica e allattamento o gravidanza

Si hanno pochi numeri a riguardo del rapporto tra mastoplastica e allattamento in qualsiasi caso il rischio di difficoltà nell’allattamento è minimo, seppure esista la possibilità che l’incisione dell’areola danneggi i dotti riducendo transitoriamente la possibile produzione di latte.

A distanza di qualche anno dall’intervento questo aspetto diventa invece irrilevante.

Mastoplastica con grasso autologo

È una nuova tecnica, adatta a poche persone, poiché la paziente deve disporre di una quantità di grasso sufficiente per permettere un prelievo in buone condizioni. Inoltre consente di aumentare solo moderatamente la dimensione del seno.

Mastoplastica additiva a Tivoli e Frosinone

Rivolgendoti a Spheramed potrai avere un consulto medico specialistico per la scelta dell’intervento che fa al caso tuo.

Per avere maggiori informazioni o per fissare un appuntamento è possibile compilare il form che segue o telefonare:

  • Sede di Frosinone: 3290077300
  • Sede di Viterbo: 3290077300